Compro monete
Sabato, 15 Dicembre 2018
Quotazione oro in tempo reale
€ 35,20
euro/gr
oro 24Kt

Autorizzazione Banca di Italia nr:  5004429

Le nostre quotazioni sulle monete di oro

Nate per la prima volta nell’antica Lidia, intorno al 550 a.c. le monete d’oro furono da quel momento riconosciute come moneta a corso legale (moneta riconosciuta dallo Stato). Al giorno d’oggi esiste un numero elevatissimo di monete d’oro emesse da Stati di tutto il mondo.

Il valore delle monete d'oro dipende essenzialmente da due fattori:

  • il peso espresso in grammi
  • la caratura

Tra le monete di oro più comuni ricordiamo:

1. il Marengo: altrimenti detto napoleone è una moneta d'oro del valore di 20 franchi coniata per la prima volta nel 1801 dalla Repubblica Subalpina per celebrare la vittoria di Bonaparte contro gli austriaci nel 1800. Fu prodotta dal 1803 al 1815, con un diametro di 21,5 mm, peso 6,45 grammi e titolo d'oro di 900 millesimi. Portava l'effigie di napoleone Bonaparte, prima come console e poi come Imperatore dei Francesi. Dopo il 1815 altre serie di marenghi vennero coniate in Italia, Francia, Svizzera, Belgio.
2. Il Krugerrand: venne coniato per la prima volta in Sudafrica nel 1967 con l'obiettivo di sostenere il mercato dell'oro sudafricano. Il nome della moneta di oro deriva dall'effigie di Paul Kruger (presidente della repubblica del Transvaal) al dritto; al rovescio la moneta porta stampigliata l'effigie di una gazzella. Il Krugerrand è stata la prima moneta di oro a contenere un'oncia d'oro e ad essere destinata per il possesso legale dell'oro da parte di privati.
3. La Sovrana: moneta d'oro inglese emessa per la prima volta da Enrico VII e attualmente in produzione. Inizialmente aveva un valore nominale di una sterlina, ma era sopratutto un pezzo d'oro senza indicazione di valore. In Italia è meglio conosciuta come sterlina d'oro. Se le sovrane originali erano emesse a 23 carati, Enrico VII ridusse la purezza a 22 carati (il crown gold in vigore in Inghilterra e USA). Con la legge del Great Recoinage del 1816 il contenuto in oro fu fissato negli attuali 113 grani (7,3224 g)
4. I 50 pesos messicani: prima dell'avvento del Krugerrand, il 50 pesos messicano era la moneta in oro da investimento più diffuse al mondo. La moneta reca l'immagine della Vittoria Alata che, con la mano destra solleva una corona d'alloro. Al rovescio porta lo stemma messicano, con il condor che afferra un serpente con il becco e le zampe.
5. Altre monete di oro diffuse: i 20 dollari statunitensi o i ducati austriaci.

Clicca sul nome della moneta e verifica le sue caratteristiche. L'elenco è puramente esemplificativo. Per qualunque altra moneta non compresa in elenco non esitate a contattarci.